Home

Il Sindaco

Informa:

Ottobre 2019 parte la seconda rilevazione del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni.
Il Censimento permette di misurare le principali caratteristiche socio-economiche della popolazione dimorante abitualmente in Italia.
A ottobre 2018 l’Istat ha avviato la nuova rilevazione censuaria con cadenza annuale e non più decennale, che consente un rilascio di informazioni continue e tempestive.

A differenza delle tornate passate, il Censimento permanente non coinvolge più tutte le famiglie nello stesso momento, ma solo un campione di esse. Ogni anno le famiglie chiamate a partecipare sono circa 1 milione 400 mila, in oltre 2.800 comuni.

Il nuovo censimento è in grado di restituire informazioni rappresentative dell’intera popolazione, grazie all’integrazione dei dati raccolti con le diverse rilevazioni campionarie svolte – la rilevazione detta “areale” e quella “da lista” – con quelli provenienti dalle fonti amministrative. La famiglia può essere chiamata a partecipare a una delle due diverse rilevazioni campionarie oppure non essere coinvolta dall’edizione in corso del censimento. I principali vantaggi introdotti dal nuovo disegno censuario sono un forte contenimento dei costi della rilevazione e una riduzione del fastidio a carico delle famiglie.

Le rilevazioni censuarie previste con cadenza annuale sono due: la rilevazione Areale (A) e la rilevazione da Lista (L).

Le due rilevazioni hanno un disegno e tecniche di indagine differenti, ma adottano lo stesso questionario.

L’obiettivo principale della rilevazione Areale è acquisire informazioni valide per il calcolo della popolazione di ciascun comune italiano, fornendo dati utili all’aggiornamento delle anagrafi comunali.
Per raggiungere tali obiettivi è necessario effettuare una misurazione indipendente della popolazione abitualmente dimorante, che non tenga conto di liste precompilate o di registri esistenti, andando a contare le persone direttamente sul territorio. La rilevazione “A” è un’indagine annuale che coinvolge tutte le unità che fanno riferimento al campo di osservazione del censimento e che sono presenti all’interno delle aree di rilevazione campionate. La rilevazione prevede l’utilizzo della sola tecnica Computer Assisted Personal Interviewing (CAPI), pertanto le famiglie saranno intervistate presso il proprio alloggio da un rilevatore munito di tablet. Oltre a conteggiare le famiglie e gli individui abitualmente dimoranti, verranno calcolate anche le abitazioni occupate e non occupate, gli altri tipi di alloggio, le principali caratteristiche delle abitazioni occupate da almeno una persona abitualmente dimorante e le informazioni sui luoghi/territori. Inoltre verranno acquisite informazioni di contatto delle famiglie, da utilizzare per successive indagini sociali.

L’obiettivo principale della rilevazione da Lista è l’acquisizione di informazioni utili alla produzione dei risultati censuari relativi alle famiglie, agli individui e alle abitazioni. Tali informazioni aggiorneranno quelle già presenti nei registri statistici del SIR e colmeranno le eventuali “lacune” informative dei registri. Ulteriori obiettivi della rilevazione sono la stima della qualità del Registro Base degli Individui e delle Famiglie (RBI) e l’acquisizione delle informazioni di contatto delle famiglie da utilizzare per le successive indagini sociali.
Per il raggiungimento degli obiettivi, verrà estratto un campione di famiglie da RBI e a ciascuna famiglia campionata sarà sottoposto un questionario per ottenere dati circa le variabili socio economiche di interesse.
Al campione di famiglie estratte l’Istat invia una lettera informativa di invito a partecipare alla rilevazione, a firma del Presidente Istat. Nella lettera sono fornite le principali informazioni su obiettivi della rilevazione e la segnalazione dell’obbligo di risposta, oltre al numero verde (800.188.802) al quale rivolgersi per avere assistenza.
La rilevazione (L) prevede diverse tecniche di raccolta dati e le famiglie estratte potranno rispondere autonomamente tramite il questionario online (Computer Assisted Web Interviewing) oppure recandosi presso l’Ufficio Statistica, Toponomastica e Censimenti del Comune (in Piazza Castello 21 – previo appuntamento da concordare telefonando a partire dal 7 ottobre 2019 ai n. 0761.614000-07614003).

A partire dall’8 novembre entreranno in campo i rilevatori, che dovranno recuperare i dati dei soggetti che ancora non hanno risposto. I rilevatori saranno muniti di tablet e condurranno interviste faccia a faccia presso il domicilio della famiglia. Gli operatori di back office (dipendenti in servizio presso l’ufficio Statistica, Toponomastica e Censimenti del Comune) potranno intervistare la famiglia telefonicamente.

Nel Comune di Carbognano saranno coinvolte circa 239 famiglie, di cui:

Rilevazione areale (A)   n. 166 famiglie

Rilevazione da lista (L) n. 73 famiglie

La rilevazione Areale

Le famiglie che rientrano nel campione della rilevazione Areale riceveranno la visita di un rilevatore del Comune di Carbognano, che si identificherà esibendo un tesserino di riconoscimento con nome e fotografia.

Il rilevatore consegnerà alla famiglia una lettera di presentazione dell’indagine, firmata dal Presidente dell'Istat, ed effettuerà l’intervista ai componenti del nucleo famigliare inserendo direttamente le informazioni su un tablet.

A Carbognano le vie coinvolte nella rilevazione Areale (A) sono:

- LOCALITA’ ARCIANO
- LOCALITA’ CAPANNELLE
- LOCALITA’ COCOMARO
- LOCALITA’ MADONNELLA
- LOCALITA’ MONTE LEONE
- LOCALITA’ RIOSECCO
- LOCALITA’ SANT’ANDREA
- LOCALITA’ STAFFOLO
- PIAZZA DEL COMUNE
- PIAZZA DEL PESATORE
- PIAZZA SAN FILIPPO
- STRADA PER CAPRAROLA
- VIA ARCO OSCURO
- VIA BARBERELLA
- VIA DEGLI OLMI
- VIA DEL FORNO
- VIA DELLA MANDRA
- VIA FONTANAVECCHIA
-VIA PORTAMACINA
-VIA SANT’ANGELO
- VIA SCARPELLA
- VIA VENTI SETTEMBRE

La rilevazione da Lista

La rilevazione da Lista coinvolge circa 73 famiglie. L’Istat ha estratto dalle liste anagrafiche del Comune un campione di famiglie che riceveranno una lettera firmata dal Presidente dell'Istat con le credenziali per procedere alla compilazione via web di un questionario.

Obbligo di risposta da parte del cittadino

Il Censimento permanente della popolazione, previsto nel Programma Statistico Nazionale, rientra tra le rilevazioni con obbligo di risposta per i soggetti privati. In caso di violazione di tale obbligo sono previste sanzioni.

Privacy

Tutte le informazioni raccolte con il Censimento permanente della popolazione sono garantite dalla legge sotto il profilo della tutela e della riservatezza, principi che l’ISTAT rispetta rigidamente e assicura in occasione di ogni rilevazione, applicando le disposizioni del Codice in materia di protezione dei dati personali (decreto legislativo n. 196 del 2003 e Regolamento Europeo GDPR 679/2016 ).

Per maggiori informazioni: https://www.istat.it/it/censimenti-permanenti/popolazione-e-abitazioni

Informazioni aggiuntive